Deprecated: Hook wpseo_opengraph is deprecated since version 14.0! Use wpseo_frontend_presenters instead. in /home/kmmebqhbdj/domains/dante.uni.wroc.pl/public_html/wp-includes/functions.php on line 5754

Italia favolosa – rassegna cinematografica – DKF Wroclaw – Dicembre 2021

In dicembre daremo un po’ di magia e calore al DKF “Centrum”. Per quando fuori dalla finestra fa freddo e buio, ci sposteremo nella soleggiata Italia e guarderemo la diversità del cinema italiano: culturale, linguistica e tematica. I tre incontri saranno collegati non solo dal paese, ma anche dalla poetica delle fiabe, a cui ognuno dei tre film presentati si ispirerà. Prima ci sarà “Lu cuntu de li cunti”, girato in inglese con un cast internazionale, basato sulle fiabe napoletane del XVII secolo. Poi il sovversivo “Favolacce” che attinge alle leggende urbane raccontate nelle periferie. E poco prima di Natale, un grande successo italiano: “La dea fortuna” – un caldo ritratto di un’insolita famiglia moderna. E anche se non tutte le favole finiscono bene, ognuna di esse sarà bella da vedere.

Adam Kruk

6.12

Pentameron (Tale of Tales)

di Matteo Garrone, Italia / Francia / Regno Unito 2015
134′

C’erano una volta dei racconti sopra i racconti, pieni di passione e crimine, demoni e morale. Nel debutto in lingua inglese di Matteo Garrone, autore di “Gomorra” e “Dogman”, troviamo tutta una serie di meraviglie: un re che fa amicizia con una pulce, gemelli separati e orchi innamorati. E anche un cast eccellente: Salma Hayek, Toby Jones, Stacy Martin e John C. Reilly. Tutto questo per creare un magico adattamento per lo schermo delle fiabe napoletane del XVII secolo di Giambattista Basile, che hanno poi ispirato i fratelli Grimm. Sarà bello e spaventoso allo stesso tempo.

13.12

Złe baśnie (Favolacce)

di Damiano e Fabio D’Innocenzo Italia / Svizzera / 2019
98′

A Spinaceto – un piccolo paese alla periferia di Roma – le vacanze stanno per iniziare. Apparentemente ordinario, ma qualcosa di speciale è nell’aria. Gravidanze adolescenziali, compaiono pidocchi e morbillo, qualcuno buca la piscina del giardino… I fratelli D’Innocenzo (“La terra dell’abbastanza”, “America Latina”) sono oggi i nomi più caldi del cinema italiano, capaci di creare ansia e sorprendere il pubblico come nessun altro. La prova migliore sarà “Bad Tales”, che ha vinto l’Orso d’argento alla Berlinale e cinque prestigiosi premi Nastro Azzurro – tra cui il miglior film italiano dello scorso anno.

20.12

Sekrety bogini fortuny  (La Dea Fortuna)

di Ferzan Ozpetek, Italia 2019
114′

Una storia familiare con elementi fiabeschi di Ferzan Özpetek – uno dei più popolari registi italiani, autore di “Lui, lei e lui” o “Mine vaganti”. Dell’amore e della pasta”. Arturo e Alessandro hanno una relazione a lungo termine, che sta chiaramente attraversando una crisi. Inaspettatamente, i figli della loro amica Annamaria vengono affidati agli uomini e lei deve andare in ospedale, il che causerà molte perturbazioni. Riusciranno a stare insieme e a creare una famiglia? Il film è apparso nei cinema italiani per Natale due anni fa ed è diventato un grande successo.

Invitiamo le persone coinvolte nell’educazione formale e informale, gli attivisti delle ONG e chiunque sia interessato!

Presentazione del progetto n. 2020-1-PL01-KA104-079523 è realizzato con i fondi del programma operativo Knowledge Education Development, Adult Education, nell’ambito del progetto “Transnational mobility of adult education staff”.

https://dcf.wroclaw.pl/cykl/basniowa-italia/

Leave a Reply

Your email address will not be published.

1 × quattro =

Lingue