Deprecated: Hook wpseo_opengraph is deprecated since version 14.0! Use wpseo_frontend_presenters instead. in /home/kmmebqhbdj/domains/dante.uni.wroc.pl/public_html/wp-includes/functions.php on line 5754

Cinema Dante – Le conseguenze dell’amore

Come ogni mercoledì, si rinnova l’appuntamento settimanale con il cinema Dante. Mercoledì 31 Maggio, in sala Czytelnia, presso il Dipartimento di Studi Classici, Mediterranei e Orientali (ul. Komuny Paryskiej 21), verrà proiettato “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino.
Film in lingua originale con sottotitoli in inglese.
A seguire è prevista una discussione sulle tematiche del film.
L’ingresso è libero e aperto a tutti.

“Le conseguenze dell’amore” è il secondo film di Paolo Sorrentino, uscito nelle sale cinematografiche nel 2004 e vincitore di 5 David di Donatello, 2 Globi d’oro e 4 Nasti d’argento. Toni Servillo, nei panni del protagonista della pellicola (Titti De Girolamo), è un uomo di mezza età che abita da otto anni in un anonimo albergo in Svizzera, trascorrendo una vita grigia e monotona. L’esistenza di Titti è scandita dalle solite abitudini tra la hall ed il bar dell’hotel, lontano dagli affetti. L’insonnia e la dipendenza dalla droga sono indici del suo disagio. La misantropia del protagonista è indotta dal suo trascorso di vita, svelato lentamente nel corso del film anche a causa della barista che sembra riuscire con fatica a farlo aprire al dialogo ed alla ricerca di rapporti interpersonali. La rappresentazione della mafia ubbidisce forse eccessivamente agli steriotipi cinematografici e non che siamo abituati a conoscere ma s’incastra sapientemente nell’intreccio.

“Le conseguenze dell’amore” è il film che inaugura il nuovo filone del Cinema Dante: “Storia e storie di italiani”, fungendo anche da anello di congiunzione con il filone precedente, di cui conserva il tema dell’impossibiltà dei personaggi di poter realizzare le proprie aspettative e ambizioni a causa di fattori esterni riconducibili alla nostra società. Il nuovo filone si pone l’obiettivo di mostrare attraverso il canale cinematografico alcuni aspetti della storia e della società italiana.

Lingue