Deprecated: Hook wpseo_opengraph is deprecated since version 14.0! Use wpseo_frontend_presenters instead. in /home/kmmebqhbdj/domains/dante.uni.wroc.pl/public_html/wp-includes/functions.php on line 5754

Przegląd filmów Paolo Virzì – WrocławIl cinema di Paolo Virzì – Rassegna

Przegląd filmów PAOLO VIRZÌ

Instytut Studiów Klasycznych, Śródziemnomorskich i Orientalnych UWr, Società Dante Alighieri Komitet Wrocławski, we współpracy z Włoskim Instytutem Kultury w Krakowie zapraszają na Przegląd twórczości Paolo Virzì w ramach nauczania i poszerzania wiedzy o kulturze włoskiej studentów Uniwersytetu Wrocławskiego i Stowarzyszenia Dante Alighieri

PROGRAM:

7.I.2015 Baci e abbracci 1998

14.I.2015 Io e Napoleone 2006

21.I.2015 Tutta la vita davanti 2008

28.I.2015 La prima cosa bella 2010

4.II.2015 Tutti i santi giorni 2012

INFORMACJE

Godzina: 19:00

Miejsce: Sala “Czytelnia”, ul. Komuny Paryskiej 21 – Wrocław

Wstęp Wolny!

info: tel. 515271987, e-mail: gianluca.olcese@uni.wroc.pl

LINK: Włoski Instytut Kultury w Krakowie

prog gen

Il cinema di PAOLO VIRZÌ

Il Dipartimento di Studi Classici, Mediterranei e Orientali dell’Università di Wrocław, la Società Dante Alighieri di Wrocław, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura a Cracovia, hanno il piacere di invitarvi alla nuova rassegna di lungometraggi italiani; incentrata sulla carriera del regista Paolo Virzì in occasione della proiezione nelle sale cinematografiche del suo ultimo lavoro: “Il capitale umano”, proposta italiana per la candidatura all’Oscar per il miglior film straniero.

Cinema Dante

Sala “Czytelnia” ul Komuny Paryskiej 21, ore 19:00. Ingresso libero!

PROGRAMMA:

  • 7/01/2015 Baci e abbracci, 1998

La storia si basa su uno scambio di persona e ricorda la commedia di Gogol: “L’ispettore generale”. Mario, un ristoratore salernitano con locale a Casale Marittimo (in provincia di Pisa), da poco fallito, viene scambiato per un assessore regionale da un gruppo di ex operai che hanno avviato da poco un allevamento e che aspettano, dalla Regione appunto, dei finanziamenti. Il tema degli equivoci viene affrontato con leggerezza, fino a sfiorare la favola surreale.

  • 14/01/2015 N. Io e Napoleone, 2006

Tratto dal romanzo di Ernesto Ferrero N è una commedia di ambientazione ottocentesca che affronta un tema legato piuttosto al Novecento: il fascino persuasivo del tiranno. 18 maggio 1814: Napoleone Bonaparte, dopo la sconfitta di Lipsia, viene mandato in esilio all’Isola d’Elba. Per riordinare la biblioteca e annotare le sue riflessioni viene scelto il giovane insegnante Martino Papucci, che però, per ironia della sorte, è un fervente anti-francese che cova in segreto il sogno di assassinare l’imperatore.

  • 21/01/2015 Tutta la vita davanti, 2008

La commedia è liberamente ispirata al libro Il mondo deve sapere di Michela Murgia. Marta, laureata con lode in filosofia, finisce, come tanti ragazzi della sua generazione, a lavorare in un call-centre. Come in un Reality Show viene catapultata in un mondo che non conosce e non le appartiene, popolato da colleghi e dirigenti alienati e in cui regna sovrano il precariato lavorativo e sentimentale.

  • 28/01/2015 La prima cosa bella, 2010

Bruno Michelucci, professore di lettere di mezz’età, è un uomo infelice e fondamentalmente insoddisfatto della sua vita. Quando la sorella più giovane Valeria lo chiama a Livorno, al capezzale della madre Anna, malata da tempo, l’uomo si sforza di riallacciare una relazione che aveva troncato molti anni prima. Durante l’adolescenza infatti, si era allontanato dalla madre a causa delle insistenti e maligne dicerie dei coetanei.

  • 4/02/2015 Tutti i santi giorni, 2012

Guido è un uomo timido e riservato, mentre Antonia è una donna irrequieta e permalosa. Lui coltissimo, al limite della pedanteria, lei ignorante e orgogliosa di esserlo. Lui portiere di notte appassionato di lingue antiche e di santi. Lei aspirante cantante e impiegata in un autonoleggio. Il loro amore per quanto assurdo sembra indistruttibile, ma il pensiero ostinato di un figlio, che nonostante ogni tentativo non arriva, mette in moto conseguenze imprevedibili.

Link: Istituto Italiano di Cultura di Cracovia

prog gen

Lingue