Deprecated: Hook wpseo_opengraph is deprecated since version 14.0! Use wpseo_frontend_presenters instead. in /home/kmmebqhbdj/domains/dante.uni.wroc.pl/public_html/wp-includes/functions.php on line 5754

La lingua e il gusto. Un incontro linguistico-letterario, con la prof.ssa Monica Mosca

La Società Dante Alighieri di Breslavia e il Dipartimento di Studi Classici, Mediterranei e Orientali dell’Università di Breslavia
invitano
a una serie di incontri tra gastronomia e lingua
7-8 novembre
Ingresso libero, posti limitati.
Per informazioni e prenotazioni: dante.wroclaw@gmail.com

Calendario:

  • 7.11.2017, ore 12-13.30, luogo ISKŚiO (lezione con gli studenti del 3° anno del Corso di Laurea in Kultura Śródziemnomorska – Cultura del Mediterraneo)
  • 7.11.2017, ore 15-16.30, luogo IFR (lezione per gli studenti del Corso di Laurea in Kultura Śródziemnomorska – Cultura del Mediterraneo e per gli studenti del 2° e del 3° anno di Italianistica)
  • 8.11.2017, ore 12-13.30, luogo ISKŚiO (lezione con gli studenti del 2° anno del Corso di Laurea in Kultura Śródziemnomorska – Cultura del Mediterraneo)
Jacopo Chimenti - Dispensa con trancio di cinghiale, pasticcio e anatra.jpg
Jacopo Chimenti – Dispensa con trancio di cinghiale, pasticcio ed anatra, Uffizi, Firenze, 1624

 
L’ambito dell’enogastronomia racchiude nel proprio lessico e contesto storico un tesoro di tradizioni e conoscenze che sono state tramandate sia attraverso l’italiano dell’uso comune, sia attraverso l’espressione letteraria.
Il seminario sarà orientato a identificare alcuni aspetti linguistici a partire da un libro, come quello di Pellegrino Artusi, considerato esso stesso una pagina di letteratura italiana piuttosto che un semplice ricettario, e proseguendo con altri testi più recenti.

nota:
Monica Mosca è dottore di ricerca in linguistica e nel suo percorso accademico ha compiuto ricerche a livello internazionale sulla semantica e sintassi delle espressioni di movimento, pubblicando sull’argomento diversi articoli e una monografia. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla sociolinguistica, all’acquisizione di italiano come L2 e nell’ultimo periodo al lessico dell’enogastronomia. Vanta una notevole partecipazione a progetti nazionali ed internazionali nei campi di studio menzionati. E’ stata docente a contratto di linguistica cognitiva e di italiano come lingua straniera presso l’università del Piemonte Orientale. Attualmente insegna presso l’Università di scienze gastronomiche di Pollenzo

Lingue