Deprecated: Hook wpseo_opengraph is deprecated since version 14.0! Use wpseo_frontend_presenters instead. in /home/kmmebqhbdj/domains/dante.uni.wroc.pl/public_html/wp-includes/functions.php on line 5754

Se piove, Bergen

Se piove

Si dice che ‘fa bel tempo’ quando splende il sole, a Bergen, in Norvegia, piove per 250 giorni all’anno. Qui è la settimana di ferragosto, lontano dal caldo e dal traffico delle grandi città, la pioggia rappresentava la nostra idea di ‘bel tempo’, favorita anche dalla simpatia e dall’allegria degli abitanti e degli amici intorno. Se piove fa bel tempo. (foto di Michalina Wojaczek, Bergen, agosto 2017)

Viaggi organizzati

I forzati delle vacanze

Ci sono diversi modi di partire, in ogni caso ci vuole organizzazione, essere in due. Scriveva Pier Vittorio Tondelli: «La solitudine è anche scomodità. Obbliga a rivolgersi agli altri, a fare richieste continue. Sul treno lui non può lasciare i bagagli per recarsi al ristorante. Deve cercare il controllore, o un altro passeggero, e chiedergli di dare cortesemente un’occhiata alla macchina fotografica. Negli aeroporti, con il carrello carico di valigie, non riesce a raggiungere la toilette, o la cabina del telefono soprattutto se si trovano a livelli diversi da quelli in cui è stato sbarcato e allora, scaricare i bagagli, affrontare le scale, deporli, entrare in un bagno diventa un’impresa impossibile, faticosa già mentalmente. Nei ristoranti è pressato dalla gente in coda solo perché gli altri sono in due e lui, solo, sta occupando un piccolo tavolo. Negli alberghi le camere singole sono, in genere, le più strette e le più piccole: i sottotetti o le mansardine della servitù. E per giunta c’è sempre un supplemento da pagare». (P.V. Tondelli, Camere separate, 1989. Foto di Gianluca Olcese, dall’alto: Avignone, estate 2002, rullino; Breslavia, giugno 2017, digitale; Como, estate 2016, rullino).

Sole in attesaIntegrazione

Lingue